Ovvero (quasi) tutto sul Clavia NordElectro…

 

 

GO TO VERSION

 




 

Liviano Mos

mos@pucpuc.net

 

 

PIOVE SUL WURLITZER! (4,12 Mb): questo e' un mio branetto solista fatto per imparare un po' a far musica con il computer... il pezzo gira su un loop di 20 secondi... mi piaceva il l'arpeggio del Waldorf Pulse e il suono lead ed era un peccato non buttar giu' quattro accordi...

Il basso e’ terzinato con un delay sincronizzato con l’utile freeware BPMizer

Il NordElectro e' un po' riverberato ed il suono del wurlitzer e' quello della prima versione dell'OS (senza modelli fisici sulla velocity al rilascio dei tasti)

 

PULL ME (3,48 Mb): “the rock’n’roll you missed!”, promo degli Inflated (www.theinflated.com) registrato nel Febbraio 2003. Uso un “full organ” 88 8888 888 C3 con leggero overdrive e poi il campione Rhodes mkV con abbondante phaser.

 

FANTASTICO '87 (2,90Mb) dal demo 2005 dei Ratatans (www.ratatans.com), pezzo dedicato al "mitico" monologo di Adriano Celentano "Io sono il figlio della Foca"... assolo "full organ" 88 8888 888 con overdrive ;)

 

MENTE LIBERA (5,30 Mb): ballad, sempre dal demo dei Ratatans, la band triestina con cui suono e mi diverto. Rhodes mkV con leslie, solo con il sintetizzatore Waldorf Pulse.

 

LA VISIONE (4,03 Mb): brano estratto dal promo dei Ratatans, Il registro e' ''leslie off'' 74 7844 666 V1, con overdrive < di 3. Solo synth Waldorf Pulse

 

NEIL YOUNG (4,04 Mb): il titolo trae in inganno: e' un nome provvisorio per una registrazione in studio con gli Inflated e poi non utilizzata nel promo. Uso un set 88 8005 000 per dare un suono acuto leggermente fischiato con il registro da 2'.

 

TAKE IT EASY (2,5 Mb): concerto live con i Ripidi (RecordKicks, Audioglobe) www.ripidi.it

 

THEME FOR EISENSTEIN'S MOVIE (8,0 Mb):  17 minuti di jam a tema ''il film muto'', con Giorgio Zuliani (Ripidi www.ripidi.it) alla chitarra e effetti; Francesco Valente (One Dimensional Man) al floor tom, cassa e piatti; mio fratello Lorenzo Mos (Circo Bazooko www.circobazooko.com) al Juno106 e noise. Io utilizzo il NE con registro in stile Farfisa, eco e un loop di rhodes (Line6 DL4)... registrato in mono su DAT con un Neumann U87 piazzato in mezzo alla stanza... un applauso alla parola Neumann... :)

 

A FLORIAN FRICKE (2,26 Mb): Un pezzo sperimentale che voglio dedicare al musicista e compositore, leader dei Popol Vuh, scomparso il 29 dicembre 2001. Con le sue splendide colonne sonore mi ha fatto conoscere l'elettronica e il mondo dei synth e mi ha fatto avvicinare al cinema d'autore e ai film visionari di Werner Herzog. In questo pezzo uso il campione del Rhodes Stage smanettando con i potenziometri del Ring Modulator e dell'Eq Paramentrico, c'e' un filo di phaser che verso la fine modulo e poi all'ultimo introduco l'overdrive. Registrato in marzo 2002.

 

MOS BROTHERS (3,7 Mb): cluster d'organo con i drawbar aperti al minimo sui primi scatti e le armoniche modulate lentamente. L'organo passa attraverso il delay Line6 DL4 per creare dei feedback d'eco. Il lead e' ottenuto con il Roland Juno106 in modalita' unisono (poly1&2) e affogato nel riverbero. Ho registrato e suonato i due strumenti separatamente e in tempi diversi. Le due parti sono state poi assemblate e plasmate da mio fratello a 400Km di distanza e rinviatemi per posta ordinaria. “Io so quando metter su questa musica, so anche con chi voglio stare quando la ascolto! Tu prova. Meglio se tieni una chitarra in mano, sognando di essere una rockstar”. Grazie Lorenzo.

 

BLADEWALKER (1,40 Mb): improvvisazione con l’intero mio setup: Waldorf Pulse, Roland Juno106, rhodes suitcase del NE, delay Line6 DL4, il tutto con abbondante riverbero del mixer Behringer UB1204FX-Pro. Scarica la versione integrale (5Mb)

 

ASH RA (2,33 Mb): registrazione lo-fi in sala prove. Questo e' un estratto di due minuti e mezzo da una bella sessione jam tra amici... psichedelia, un po' come la facevano in Germania. Suono il campione di rhodes stagepiano mkI bello scampanellante senza alcun effetto... Gli amici: Francesco Candura al basso fretless, Fabio Corigliano alla chitarra Danelectro, Raffa alla Batteria

 

FRANKENSTEIN MIC EXPERIENCE (5,0 Mb): registrazione lo-fi in sala prove, 7:11 minuti di psichedelia: improvvisazione stile UFOClub ’67 suonata con vari amici: Fabio Corigliano alla chitarra Danelectro DC3, Kaino al basso Fender Jazz fretless e Raffa alla Batteria... Il NordElectro e’ settato in modo da riprodurre le timbriche di un combo organ. Il leslie e' quindi disattivato, il keyclick posto al minimo... il set di partenza e’ 50 8555 505 V1, variato durante il pezzo.

 

PILLOLE (2,5 Mb): Sezione centrale del pezzo Pillole dei Ratatans (www.ratatans.com). Improvvisazione suonata dal vivo in Piazza Hortis (Trieste) il 20 novembre 2003. Questo estratto si conclude sul ritorno al riff dell'ultima strofa. Qui uso il rhodes suitcase e il tremolo per ottenere una sorta di pad.

 

NIGHTMARE HEIDI (1,07 Mb): bordone d'organo passato attraverso il pedale delay Line6 DL4 (l'emulazione basata su un Roland SpaceEcho genera il noise iniziale), le armoniche vengono aperte e chiuse in sequenza e poi in coppia tramite i più-pratici-di-quel-che-sembrano drawbar a led del Clavia… ne vien fuori uno strano “jodler”… da cui il titolo ;)

 

ECHOES (1,10 Mb): L’intro di Echoes dei Pink Floyd dura 2:25…

Il MIDI di partenza e’ piuttosto pessimo, il pianoforte vagheggia un po’ senza senso... ma insomma vabbe’...

Il mitico Sonar Ping il caratteristico Si che apre il brano dei Floyd e’ fatto come tradizione vuole con un piano amplificato con un leslie...

ho usato quindi il campionamento dello Yamaha CP80 con Leslie fast. Per quanto riguarda l'hammond non mi ricordo il set di drawbar che ho usato... qualcosa tipo 67 2424 022 ma non ci giurerei... piano e organo sono assolutamente dry, cosi come escono dal Nord Electro, non hanno riverberi. La parte di basso che si sente e’ fatta con il campionamento del Rhodes Suitcase. Per il lead non sapevo che suono metterci e ho usato un suonetto fatto in 10 secondi con il Waldorf Pulse... poi ci ho aggiunto un delay tanto per dare un po’ di spazialita’...

 

NORDELECTRO vs NATIVE INSTRUMENTS B4 (640Kb) ho avuto modo di fare un raffronto con un amico che usa il Native Instruments B4...

Per mettere in crisi i due cloni, ho fatto un piccolo midi di un giro jazzy (fatto in cinque minuti e pieno di errorini, ma vabbe') e poi l'ho fatto suonare sul B4 e sul NE con  un set comune... upper 83 8000 000; lower 80 8000 000 C3; leslie fast. La scheda audio e' una M-Audio Audiophile 24/96; il B4 versione 1.1.1 e' stato fatto girare a 24bit, 96kHz a polifonia totale e tutti i controlli di equalizzazione e presenza, posizione dei microfoni a meta' corsa...

Il risultato e' stato talmente diverso, che ci e' venuto il dubbio di aver settato male il software: privo di bassi, corpo e con un fastidiosissimo armonico acuto che fischia. Il risultato dell’organo software mi e' sembrato molto compresso, medioso e assolutamente non arioso... e viste le credenziali del B4 siamo rimasti un bel po' spiazzati. Abbiamo iniziato a trafficare sulle equalizzazioni senza troppo migliorare la situazione… Valutate voi!

 

EVENTI WINDOWS (MOS) i wave (mono 22kHz) che uso sul mio pc... campione del Rhodes Stagepiano mk1

EVENTI WINDOWS (PIOTRE)  i wave gentilmente inviati da Piotre del newsgroup it.arti.musica.strumenti.tastiere. Sempre Rhodes Stagepiano mk1 e ringmod

 

 

(link)

 

Jennifer Gentle

 

 

***

 

I PIANI ACUSTICI

 

 

Punto dolente del NordElectro, la tastiera semipesata waterfall non aiuta ad avere un buon tocco pianistico, ma bisogna dire che per scopi live o palco i campionamenti di e-grand Yamaha CP80 sono piuttosto utili... ecco qua alcuni confronti in parallelo dei piani da un MIDI del Köln Concert di Keith Jarrett

I pianoforti sono registrati cosi’ come escono dal NordElectro, senza riverberi o effetti esterni… tutti pesano circa 1,5Mb

 

Malmsjö acoustic grand

 

Malmsjö acoustic grand (close mic)

 

Clavia Electric Grand Model G

 

Yamaha CP-80

 

"Pub/livingroom" piano: (0,3Mb) campionamento di un piano verticale “da saloon”; MIDI di Martha my dear dei Beatles

 

 

***

 

Scarica la FAQ sugli organi Hammond

 

 

 (link)

 

 

''i pezzi hanno niente o poco a vedere con il grande ClaviaNord.......
...e poi sta cacchio di musica sperimentale, mi sembra, fà proprio ca....are!!''
(commento al sito trovato in un forum - 31 agosto 2004)